Finanza Agevolata

Come possiamo aiutarti?

Sinapps fornisce un servizio di consulenza in finanza agevolata, mirato e personalizzato, che permette di venire a conoscenza delle opportunità di contributi/agevolazioni adatte alle differenti necessità, consentendo alle aziende di reperire un valido mezzo di liquidità. Ad esempio un semplice investimento in beni strumentali industria 4.0 (Software) consente di avere un ritorno economico grazie al credito d’imposta (previa consultazione del proprio commercialista). Sinapps fornisce informazioni sui singoli bandi attivi nei differenti periodi dell’anno.

Agevolazioni Attive:

Voucher I4.0 avanzato 2022

17/05/2022-04/07/2022 (salvo esaurimento fondi)

Settore di riferimento

Qualsiasi basta che iscritto alla camera di commercio della Lombardia

Sostenere le MPMI lombarde nell’adozione, introduzione in azienda di tecnologie digitali 4.0 con progetti di livello di complessità elevato e importi di spesa medio-alti.

Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) di tutti i settori economici, con sede operativa iscritta e attiva al Registro Imprese delle Camere di Commercio della Lombardia.

Contributo a fondo perduto fino al 50% della spesa ritenuta ammissibile nel limite massimo di 25.000 euro. I progetti dovranno prevedere un investimento minimo di 15.000 euro e un investimento massimo agevolabile di 50.000 euro, al di sopra del quale il contributo riconoscibile resta invariato.

Fino a € 25.000 fondo perduto

Bando “Digital Export nuovi mercati per le imprese”

09/05/2022-17/06/2022 salvo esaurimento fondi

Settore di riferimento

Qualsiasi

Sostenere lo sviluppo e il consolidamento delle imprese lombarde sui mercati internazionali attraverso la
realizzazione di un duplice intervento obbligatorio:

A)Impiego di un digital export manager (DEM).

B) Utilizzo dell’ e-c0mmerce, incentivando l’accesso a piattaforme B2B e B2C e sistemi ecommerce proprietari (es. siti e/o app mobile).

PMI con sede operativa attiva in Lombardia, in regola con il pagamento del diritto camerale annuale.

Contributo a fondo perduto fino a un massimo di €8.000,00 e composto da:

•Voucher fisso, pari a €3.000,00 per l’intervento A;

•Contributo pari al 40% del programma di spesa approvato, fino a un massimo di €5.000,00 per l’intervento B.

Fino a 8.000€ fondo perduto

Bando Nuova Impresa (2022)

04/04/2022-31/03/2023 (salvo esaurimento fondi)

Settore di riferimento

Commercio,terziario,manifatturiero,artigianato,servizi.

Sostenere l’avvio di nuove imprese lombarde nei settori commercio, terziario, manifatturiero e
artigianato e l’autoimprenditorialità.

Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) lombarde (ad eccezione delle cooperative) dei settori: Manifatturiero, Commercio (compresi i pubblici esercizi), Artigianato, Servizi costituite, iscritte al Registro delle Imprese, con partita IVA attiva, sede legale e operativa in Lombardia a partire dal 1° gennaio 2022.

Contributo a fondo perduto pari al 50% della somma delle spese ammissibili fino all’importo massimo di €10.000,00, a fronte di un investimento minimo di €5.000,00.

Fino a € 10.000 fondo perduto

Fondo IMPRESA DONNA

A partire dal 19/06/2022

Settore di riferimento

Produzione di beni/ fornitura di servizi in qualsiasi settore.

Promuovere e sostenere l’imprenditoria femminile favorendo lo sviluppo del contributo quantitativo e qualitativo delle donne allo sviluppo economico e sociale del paese.

Il Fondo è volto a sostenere imprese femminili di qualsiasi dimensione, con sede legale e/o operativa ubicata su tutto il territorio nazionale, già costituite o di nuova costituzione, attraverso la concessione di incentivi per la nascita e lo sviluppo delle imprese femminili o incentivi per lo sviluppo e il consolidamento delle imprese femminili.

 

Per la nascita e lo sviluppo delle imprese femminili è previsto un contributo a fondo perduto pari all’ 80% del programma di spesa ammissibile fino ad un massimo di € 50.000,00 per i programmi di investimento che prevedono spese ammissibili non superiori a € 100.000,00; Contributo a fondo perduto pari  al 50% delle spese ammissibili per i programmi di investimento che prevedono spese ammissibili superiori a € 100.000,00 fino ad un massimo € 250.000,00. Per lo sviluppo e il consolidamento delle imprese femminili invece è previsto un contributo fino all’ 80% delle spese ammissibili metà sotto forma di fondo perduto e metà come finanziamento agevolato a tasso 0 (per una durata di 8 anni) per i programmi di investimento che prevedono spese ammissibili non superiori a € 400.000,00. 

Fino a € 50.000 fondo perduto

Fondo NUOVE COMPETENZE

Di prossima apertura

Settore di riferimento

Qualsiasi

Innalzare il livello del capitale umano nel mercato del lavoro offrendo ai lavoratori l’opportunità di acquisire nuove o maggiori competenze.

 

Datori di lavoro privati, imprese o liberi professionisti con dipendenti che applicano il CCNL.

Il bando rimborsa il costo, inclusi i contributi previdenziali e assistenziali, delle ore di lavoro in riduzione, destinate alla frequenza dei percorsi di sviluppo delle competenze da parte dei lavoratori fino ad un max di 250 ore per dipendente (fino ad un massimo di €5.000,00).

Fino a €5.000 per dipendente

”ON, OLTRE NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO” 2022

24/03/2022- Fino ad esaurimento risorse

Settore di riferimento

Qualsiasi

Promuove la costituzione di nuove imprese e lo sviluppo di imprese esistenti composte in prevalenza o totalmente da giovani tra i 18 e i 35 anni oppure da donne di tutte le età.

Imprenditori che intendono costituire nuove imprese in forma di societa’ entro 45 giorni dall’ammissione all’agevolazione. – Micro e Piccole Imprese costituite da non più di 5 anni dalla data di invio di presentazione della domanda, in forma di società a prevalente composizione giovanile (18 – 35 anni) e/o femminile (senza limite di età).

Sono agevolabili programmi di investimento: I. fino a 1,5 milioni di euro per le imprese 0 – 3 anni; II. fino a 3 milioni di euro per le imprese 3 – 5 anni. Agevolazione ibrida: 1. finanziamento senza interessi (tasso zero) della durata massima di 10 anni a copertura del 90% delle spese ammissibili, da rimborsare secondo un piano di ammortamento a rate semestrali costanti; 2. contributo a fondo perduto limitatamente a determinate tipologie di spesa e di importo corrispondente all’anzianità dell’impresa tra il 15% e il 20%.

Fondo perduto fino al 20% della spesa ammissibile

CONTRIBUTI PER L’INSTALLAZIONE DI INFRASTRUTTURE PER LA RICARICA DI VEICOLI ELETTRICI

Di prossima apertura

Settore di riferimento

Qualsiasi

La realizzazione di nuovi punti di ricarica da installare nelle imprese, ma anche per le colonnine a disposizione di singoli professionisti.

Le imprese con sede in Italia, attive e iscritte al Registro Imprese, in regola con DURC e adempimenti fiscali. I professionisti in possesso dei seguenti requisiti:un volume d’affari come risultante da ultima dichiarazione IVA trasmessa all’ADE non inferiore al valore della infrastruttura di ricarica per la quale si chiede il contributo, in regola con il versamento dei contributi previdenziali e assistenziali e in regola con gli adempimenti fiscali.

Contributo a fondo perduto pari al 40% delle spese ammissibili. In particolare l’entità dell’agevolazione è parametrata al dispositivo da installare: • 7,4 <x< 22 kW in AC per un solo punto di ricarica fino a € 2.500, per più punti di ricarica fino a € 8.000; • 22 <x <50 kW in DC (ricarica veloce/fast) fino a 1000 €/kW; • 50 kW <x<100 kW fino a € 50.000 per singola colonnina, • 100 kW <x< 350 kW: fino a € 75.000 per singola colonnina.

Fino a € 150.000,00 fondo perduto

BANDO Digital Trasformation

15/12/2020- fino a esaurimento fondi

Settore di riferimento

Manifatturiero, servizi alle imprese manifatturiere, turismo, commercio.

Sostenere le Micro, Piccole e Medie imprese a realizzare progetti innovativi per incrementare il livello di digitalizzazione e lo sviluppo della propria attività.

Micro, Piccole e Medie Imprese che svolgono attività primaria nei settori: manifatturiero, servizi alle imprese manifatturiere, turismo, commercio, che dispongono di almeno due bilanci approvati e depositati e con un fatturato di almeno € 100.000,00 relativo all’ultimo bilancio approvato e depositato.

Finanziamento agevolato pari al 40% dell’investimento complessivo ammissibile da restituire al massimo entro 7 anni a rate semestrali posticipate e
a capitale costante. + Contributo a fondo perduto pari 10% dell’investimento complessivo ammissibile.

Fino a € 50.000 fondo perduto

Hai bisogno di aiuto?